Nel 1978, nove giovani, ragazze e ragazzi si uniscono ed iniziano a lavorare insieme nella pianura cremonese situata nel sud della Lombardia. Lo scopo iniziale è quello di lavorare la terra per la produzione di prodotti sani, senza l’uso di sostanze chimiche di sintesi, percorrendo gli insegnamenti dei loro padri, quando l’agricoltura rispettava l’ambiente, l’uomo e gli animali. Nel 1984 la IRIS si fonda ufficialmente come cooperativa agricola di produzione e lavoro e con lo scopo di coltivare esclusivamente biologico.

I lavori agricoli iniziano in un piccolo paese vicino alla città di Cremona in un solo ettaro di terra. Il lavoro è duro e faticoso, “la terra è bassa”; la strada scelta è fatta di molti sacrifici.

Nel 1990 avviene una crescita importante: la cooperativa ha la volontà di svilupparsi ed allargare il progetto. La scelta di trasformare in prodotto “finito” biologico le coltivazioni agricole, porta l’Iris ad incrementare l’occupazione dei soci sempre in una un’ottica di mutualità. Nel 2005 la cooperativa decide di rilevare il pastificio con cui lavorava ormai da anni. Negli anni successivi la cooperativa passa la gestione del pastificio alla sua azienda A.S.T.R.A. Bio srl. Il pastificio lavora a pieno ritmo e produce esclusivamente biologico.