Coste Fritte

Coste Fritte

Tempo di preparazione:15 minuti
Ricetta per:2 persone

    Ingredienti

    -100 gr di coste (solo le coste, senza la foglia)

    -1 uovo

    -Pepe e sale

    100 gr di pangrattato

    -25 gr di Parmigiano

    -Olio di oliva per friggere

     

    Preparazione

    Lavo le coste, elimino eventuali parti rovinate, le taglio a pezzi di 5-6 centimetri di lunghezza, le lesso in acqua bollente salata per 5 minuti. Le scolo bene e le lascio raffreddare. In un piatto rompo l’uovo e lo sbatto con una forchetta, quindi unisco una grattugiata di pepe. In un altro piatto verso il pangrattato e lo miscelo al Parmigiano Reggiano grattugiato. Passo le coste nell’uovo, quindi nel pangrattato e le metto in un piatto. In un padellino scaldo abbondante olio. Quando è ben caldo, vi tuffo le coste e le faccio friggere. Quando la superficie della panatura è ben dorata, scolo le coste e le metto su un piatto con carta da cucina, le asciugo accuratamente e aggiungo di sale.  
    Suggerimenti: Le coste fritte sono una ricetta che nasce per recuperare le coste della bietola dopo che si sono cucinate le foglie. Come molte ricette di recupero è piuttosto gustosa.
    Uova - conf. da 4
    Uova - conf. da 4
    + 0 -
    € 1,70
    Olio evo Petrosino
    Olio evo Petrosino
    + 0 -
    € 15,50
    Olio evo Solidor
    Olio evo Solidor
    + 0 -
    € 18,40